MUSICA PRÆCENTIO XXV edizione II parte


  • «Andate avanti con coraggio, state sempre su:

    quella di salire sempre è un’arte».

    (Papa Francesco, 10 giugno 2017. Giardini del Quirinale, Roma)

    L’invito di Francesco ci esorta a rinnovare l’entusiasmo per i venticinque anni dalla fondazione di Musica Præcentio, la Rassegna di Musica Sacra al servizio della Liturgia nata nella Chiesa jesina di S. Giovanni Battista (S. Filippo) capace di offrire, alla Città e all’interesse comune, una proposta che coniuga la passione per la Musica d’eccellenza con il benessere dell’animo. 

    Avviamo la nuova stagione con un appuntamento dedicato contemporaneamente alla Beata Vergine del Rosario (7 ottobre) e alla memoria del M° L. F. Tagliavini (7 ottobre 1929-11 luglio 2017): musicista, musicologo e docente universitario che, grazie alla sua ricerca musicologica, al suo sapiente recupero e alla valorizzazione degli organi storici italiani, ha contribuito a riportare l’Italia all’antico splendore, che un tempo le era universalmente riconosciuto, di magistra Europæ et mundi. 

    È una possibilità che abbiamo per proporre Autori europei dal XIII all’inizio XX sec. : un ideale viaggio spazio-temporale in cui la Musica è stata, de facto, elemento unificante e dono ecumenico di Bene comune, unicum con le facce della tradizione e dell’innovazione. 

    Proseguiamo col 2 dicembre (I Domenica di Avvento): è il concerto organistico vespertino tenuto dal M° Bruno Bergamini, evento che propone un programma solistico coevo al nostro organo Vegezzi- Bossi, di fattura torinese, del 1887, seguito da un prezioso alternatim tra lo strumento stesso e il Coro “Cardinal Petrucci”. Entreremo nel vivo della spiritualità natalizia con la Solennità dell’Immacolata: saremo in compagnia di Autori e di musiche che hanno lasciato tracce indelebili nella nostra civiltà; l’omaggio alla Madonna è fatto di Canto gregoriano e di partiture di Compositori iberici e italiani. 

    Il Natale sarà all’insegna della produzione musicale europea per violino (prof.ssa Francesca Landi) e organo; continueremo a condividere questo viaggio nel patrimonio culturale dell’Umanità con un programma canoro proposto in diverse lingue e polistrumentale che prevede l’utilizzo dello strumentario Orff, dell’harmonium e del violino. 

    L’Epifania, ultimo appuntamento del trittico musicale natalizio, ci farà riscoprire altri tesori artistici in un’atmosfera d’antan, di tempi passati, all’insegna dello stile italiano d’autorevolezza internazionale con brani tratti da archivi di Biblioteche europee. 

    Concludiamo questo annus mirabilis, nel quale abbiamo avuto cura che la nostra proposta culturale fosse pienamente “inculturata nei linguaggi artistici e musicali dell’attualità… creando anche un opportuno clima emotivo” (Papa Francesco, apertura del Convegno Internazionale di Musica Sacra “Musica e Chiesa: culto e cultura a 50 anni dalla Musicam sacram”, Roma, 4 marzo 2017). In tal modo parteciperemo pienamente al Mistero che si celebra, perciò proponiamo ancora una riflessione: 

    «Sul crinale di ogni scelta etica si erge, dunque, la nostra libertà e la nostra volontà». (Card. G. Ravasi, “Vizi e virtù”, “Il Sole 24 Ore”. Domenica 13 novembre 2016) 

    M° Martelli dott. ssa Mariella

    Torna in cima alla paginaTorna in cima alla pagina

Informazioni

 


Stampa notizia

Invia per email

 


Calendario eventi musicali

Nessun Evento o Appuntamento attualmente disponibile.

Sfoglia il Calendario completo, per vedere gli eventi del prossimo mese.