CLAMORE

     


    Sulle torri

    gialle

    rintocchi di campane.

     

    Sui venti

    gialli

    corrono i rintocchi.

     

    Lungo una strada va

    la morte incoronata

    di fiori d’arancio appassiti.

    Canta e canta

    una canzone

    sulla chitarra bianca,

    e canta, canta, canta.

     

    Sulle torri gialle

    tacciono le campane.

     

    Il vento con la polvere

    compone prore d’argento.

     

         FEDERICO  GARCÍA  LORCA       (1898-1936)

               (da “Poema del cante jondo”; poi in

                 “Tutte le poesie”, Garzanti  2001)

    [...]